Domani sera arrivano al Palacornaro gli Eagles di Cividale! Secis BCJ vuole la prima vittoria in casa.

Secis BCJesolo, arriva Cividale al Pala Cornaro. Ci presenta la sfida di domani Simone Rosada.

Secis BCJesolo arrivano gli Eagles allenati da Stefano Pillastrini al Pala Cornaro! Domani la palla a due alle 18, ad arbitrare la sfida contro Gesteco Cividale i fischietti di Quadrelli (di Cassano Magnago) e Sironi (di Sesto San Giovanni).

Archiviata la bella vittoria contro Bologna, andiamo ad ascoltare le sensazioni di uno dei protagonisti del successo di sette giorni, Simone Rosada autore di due triple nel momento più delicato del match.

“La vittoria contro Bologna è stata ed è fondamentale per il nostro cammino” assicura Simone Rosada. “Sono due punti pesanti in ottica salvezza perché guadagnati in trasferta contro una delle squadre del nostro calibro, per cui vale quasi il doppio”.

ADESSO ARRIVA CIVIDALE AFFRONTATA GIA’ IN COPPA.

“Con Cividale abbiamo già giocato in Supercoppa. Ma sarà sicuramente una gara diversa da quella, perché eravamo ancora agli inizi, con tanti schemi da ultimare e altrettanti dettagli da perfezionare” continua Simone Rosada.

“Nonostante ciò, loro arriveranno molto più preparati rispetto ad un mese fa, perché in Supercoppa, anche se abbiamo perso, ho la sensazione che li abbiamo sorpresi in quanto non si aspettavano che una squadra neopromossa potesse metterli così in difficoltà. Detto ciò, Cividale  sulla carta parte sicuramente favorita vista l’ambizione della società che ha costruito un organico per cercare di arrivare tra le prime posizioni del girone”.

QUI SECIS JESOLO. “Dal canto nostro, invece, ci presenteremo agguerriti perché ogni weekend ci si gioca i due punti e per noi è fondamentale cercare di fare risultato con qualsiasi squadra ci capiti fra le mani. A maggior ragione se riusciamo a sorprendere e “rubare” punti alle squadre che occupano posti più alti in classifica”.

SIMONE ROSADA E LA PRIMA VOLTA IN SERIE B. “Questo è il mio primo anno in Serie B, era da tanto che aspettavo questo momento. Sicuramente giocare in categoria superiore denota una differenza in ogni ambito del gioco (aspetto tecnico, fisico, atletico ecc) rispetto alle categorie sottostanti, ma personalmente, ciò che ho notato di più è stata la notevole differenza che vi è a livello atletico e fisico: a mio parere è il salto di qualità maggiore, ma dire che è soltanto questo sarebbe riduttivo, perché la B è un campionato molto tosto, di alto livello ed ultra competitivo, ed ogni errore lo paghi a caro prezzo”.

“Ma noi siamo dove vogliamo essere, e se siamo qui è perché ce lo siamo meritati, per cui ora non ci rimane altro che dimostrarlo anche sul campo”.

#LNP #LaNostraPassione #SerieBOldWildWest

 

Comments

comments

Posted in Uncategorized.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *