Il nostro “Lollo” Ambrosin vince la A2 con il Derthona Basket!

Lorenzo Ambrosin promosso in serie A1 con Derthona Basket! La nostra intervista esclusiva!!

Tre campionati vinti nel giro di pochi giorni, il cuore, la testa e tutto l’affetto possibile per il nostro Lorenzo Ambrosin che sprizza gioia da tutti i pori in questi giorni che hanno accompagnato la fine di giugno e l’inizio di luglio.

Li mettiamo sullo stesso piano: vittoria del campionato di Legadue e promozione in A1 con la casacca del Bertram Tortona. “Lollo” ha giocato in totale 47 partite tra campionato, supercoppa, coppa Italia, fase II e play off realizzando 391 punti, toccando il massimo a 20 punti segnati nella gara del 27 dicembre 2020 contro Tezenis Verona. Vittoria del Secis BCJesolo del campionato di C Gold e promozione in serie B. E vittoria del campionato di B1 e quindi conquista della serie A2 dell’Altino Tenaglia squadra di volley dove milita la sua dolce metà Asya, centrale che in passato ha giocato anche a Jesolo calcando lo stesso parquet di Lorenzo.

Tre giorni di festa, Rovigo 25 giugno per noi, 27 giugno Francavillia al Mare per Asya, 29 giugno Torino per Lorenzo Ambrosin. In una parola Lollo siamo contentissimi per te.

“Se devo essere sincero, da quando sono tra i professionisti, questo è stato il campionato più strano che abbia mai fatto” ci fa sapere Lorenzo. “E’ stato lunghissimo, stranissimo perché senza pubblico con la mina vagante del covid, però si è concluso in maniera decisamente soddisfacente. Abbiamo giocato una cinquantina di partite.  E’ iniziato in maniera incredibile per noi del Bertram Tortona avendo fatto il record di vittorie di fila della A2 dall’inizio del campionato. Ho vinto anche il premio mensile da MVP e questo per me è stato super. Poi, con il passare del campionato abbiamo avuto qualche calo, ma siamo stati bravi a non disunirci…. La serie dei play off è stata una cosa incredibile anche perché abbiamo vinto quasi tutte le partite di uno o due punti, quasi una tortura per noi, specie gara 4 e gara 5 della finale contro Torino vinte letteralmente all’ultimo secondo” ricorda Lorenzo Ambrosin. “E’ stato davvero emozionante, tribolante ed anche pesante se vogliamo. Alla fine però tutto è stato ripagato”.

LA PAGELLA DI LORENZO AMBROSIN. “Se dovessi darmi un voto mi metterei un sei o un sei e mezzo in pagella perché sono partito alla grande, ma nel finale di stagione purtroppo per vari motivi ho avuto un minutaggio ridotto rispetto ad inizio anno. Ma posso ancora migliorare, di questo ne sono convinto e soprattutto voglio migliorare”.

Veniamo a noi del Secis BCJesolo. Il 27 abbiamo giocato la finale contro Imola, tu hai giocato gara 4 della finale contro Torino…

“Dovevamo giocare il giorno prima poi la partita è stata spostata a domenica. Comunque sono riuscito a vedere il primo quarto della sfida di Rovigo contro Imola. Quando si parla di Jesolo io penso sempre che lì ho i miei amici e la mia famiglia e sono un tifoso speciale del BCJesolo. Per me è stato un week end molto intenso di emozioni, non c’è il minimo dubbio su questo!”

Non te lo abbiamo mai chiesto “Lollo” .. che campionato è la LegaDue?

“La LegaDue è un campionato, da un certo punto di vista, strano. Ci sono giocatori giovani che vogliono ambire alla Lega di A1. E’ una Lega di sviluppo, ecco, con molti emergenti ed elementi dal talento cristallino. Per militare in questa categoria c’è solo una cosa da fare: sacrificarsi. E questo vuol dire allenarsi tanto e ogni tanto avere anche un po’ di fortuna, come per esempio trovare la persona giusta che voglia puntare su di te. Per arrivare qui credo siano queste le chiavi principali”.

Ringraziamo Lorenzo Ambrosin per il tempo che ci ha dedicato e la società del Derthona Basket per averci dato la possibilità di intervistare il loro atleta con il sangue jesolano che scorre nelle vene.

Ufficio stampa Thomas Maschietto

Comments

comments

Posted in Uncategorized.

Leave a Reply

Your email address will not be published.